Benvenuto nel sito del Comune d'Ischia
L'Amministrazione al lavoro
Il saluto del Sindaco
Porte aperte
Uffici e contatti
Autocertìficati!
Come e cosa fare
Bandi e concorsi
Lavori pubblici
Beni
Servizi
Il comune comunica
Comunicati stampa
Ordinanze
Informatraffico
Filodiretto
L'Amministrazione
Il Sindaco
La Giunta
DocumentiAtti deliberativi
Il Consiglio
DocumentiAtti deliberativi
Il difensore civico
Statuto e regolamenti
Tributi
Home > L'Amministrazione > Tributi

Nota Informativa 2016

PER INFORMAZIONI CHIAMARE GENESIS

tari

CHE COSA È LA TARI
La Tari, in applicazione della Legge n. 147/2013 e ss.mm.ii., è stata introdotta dal Comune di Ischia che con Delibere di Consiglio Comunale n. 20 del 9/9/2014 ha approvato il Regolamento Comunale e il Piano Economico-Finanziario con le tarie applicabili per l’anno 2014. Per l’anno 2016 risultano confermate le tariffe determinate con la delibera di Consiglio Comunale n.49 del 30/07/2015. Al tributo base di competenza comunale deve essere aggiunto il tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente, pari al 5% per la Provincia di Napoli.

COME SI EFFETTUA IL VERSAMENTO
Il Comune riscuote la TARI 2016 in autoliquidazione come disposto dalla delibera di Consiglio Comunale n.10 del 5/04/2016 secondo le seguenti scadenze:
• I rata 16 agosto 2016; ( rata unica)
• II rata 16 settembre 2016;
• III rata 16 ottobre 2016;
• IV rata 16 febbraio 2017.
Il Comune, in adempimento a quanto disposto dall’art.1, comma 689, della legge n.147/2013, e s.m.i, e al fine di assicurare la massima semplificazione degli adempimenti da parte dei soggetti interessati, predisporrà ed invierà ai contribuenti i modelli di pagamento precompilati, fermo restando che in caso di mancato invio o di mancata ricezione, per disguidi postali, dei modelli e dell’avviso di pagamento, il soggetto passivo è comunque tenuto a versare l’imposta dovuta, in autoliquidazione, nei termini indicati nel vigente regolamento IUC approvato con la delibera sopra citata.
Il tributo base unitamente al tributo provinciale sono riscossi con il codice tributo 3944; tale codice deve essere inserito nella Sezione IMU
ed altri Tributi Locali del mod. F24 semplicato o ordinario indicando le somme da versare esclusivamente nella colonna “importi a debito versati” ed inserendo nel campo “codice ente/codice comune” il codice catastale di questo Comune (E329). Lo spazio “Ravv.” va barrato in caso di pagamento effettuato con l’istituto del ravvedimento; nello spazio “numero immobili” va indicato il numero degli immobili tassati;
nello spazio “anno di riferimento” va indicato l’anno 2016; nello spazio “rateazione/mese rif.” va indicato il valore 0101 se si tratta di pagamento in unica soluzione (entro il 16/08/2016), ovvero il valore 0104 se si tratta di pagamento della prima delle quattro rate (entro il 16/08/2016), ovvero il valore 0204 se si tratta di pagamento della seconda delle quattro rate (entro il 16/09/2016), ovvero il valore 0304 se si tratta di pagamento della terza delle quattro rate (entro il 16/10/2016), ovvero il valore 0404 se si tratta di pagamento della quarta delle quattro rate (entro il 16/02/2017).

RIDUZIONI ED AGEVOLAZIONI
Sono previste le seguenti agevolazioni e riduzioni:
- Riduzioni per le utenze domestiche:
• Smaltimento in proprio degli scarti compostabili mediante compostaggio domestico, previa richiesta corredata da autocerticazione da presentarsi annualmente entro il mese di gennaio di ciascun anno: riduzione del 20% della tariffa;
• Distanza dell’utenza superiore a 1000 mt. dal più vicino punto di conferimento misurato dall’accesso dell’utenza alla strada pubblica, previa richiesta documentata da presentarsi entro il mese di gennaio dell’anno di riferimento: riduzione al 30% della tariffia;
- Riduzioni per le utenze non domestiche:
• Distanza dell’utenza superiore a 1000 mt. dal più vicino punto di conferimento misurato dall’accesso dell’utenza alla strada pubblica, previa richiesta documentata da presentarsi entro il mese di gennaio dell’anno di riferimento: riduzione al 30% della tariffa;
• Stabilimenti Balneari che esercitano l’attività per un periodo non superiore a mesi sette nell’arco dell’anno solare: riduzione di un terzo della tariffa, previa dichiarazione da presentarsi annualmente entro la fine del mese di gennaio di ciascun anno;
• Produzione contestuale di rifiuti urbani o assimiliati e di rifuti speciali non assimilati: riduzione del 25% della supercie ove avviene la produzione degli stessi, previa dichiarazione da presentarsi annualmente entro il mese di gennaio di ciascun anno, corredata da apposita documentazione attestante lo smaltimento presso imprese abilitate.
Esenzione per le utenze domestiche qualora sussista uno dei seguenti requisiti, limitatamente ad un solo immobile ove risulta la residenza anagrafica:
• Capo famiglia di età massima di 35 anni, sposato da non più di due anni e con minimo un figlio, con ISEE del nucleo familiare non superiore ad €. 10.000,00;
• Pensionato con età superiore a 65 anni, con ISEE del nucleo familiare non superiore ad €.10.000,00 residente in abitazione condotta in locazione e non proprietario di immobili;
• Presenza nel proprio nucleo familiare di una persona invalida al 100%, con ISEE del nucleo familiare non superiore ad €. 10.000,00.
Le istanze devono essere inoltrate secondo le modalità previste dal regolamento vigente.

DICHIARAZIONI
L’obbligazione tarffiaria decorre dal giorno in cui inizia l’occupazione o detenzione dei locali o aree e sussiste sino al giorno in cui cessa l’occupazione o detenzione a condizione che la relativa dichiarazione sia tempestivamente presentata entro il termine sopra indicato.
Per le utenze domestiche, al fine dell’applicazione della tariffa differenziata in base al numero di occupanti, per i soggetti residenti sono considerate le risultanze anagrache mentre invece per gli immobili condotti da soggetti non residenti nel Comune, per gli immobili dei cittadini italiani residenti all’estero (iscritti A.I.R.E.), e per gli immobili a disposizione di soggetti diversi dalle persone fisiche, si assume come numero degli occupanti quello risultante dalla tabella che segue.

SUPERFICIE NUM. OCCUPANTI
Fino a mq. 25 1
Fino a mq. 40 2
Fino a mq. 55 3
Fino a mq. 70 4
Fino a mq. 85 5
Oltre mq. 85 6

Per le utenze non domestiche l’inserimento in una delle categorie di seguito elencate è effettuato sulla base della classicazione delle attività
economiche ATECO risultante dall’iscrizione alla C.C.I.A.A. o nell’atto di autorizzazione all’esercizio dell’attività.
1. Associazioni, biblioteche, musei, scuole (ballo, guida, ecc.) e conventi.
2. Cinematografi, teatri
3. Autorimesse, magazzini senza vendita diretta.
4. Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi
5. Stabilimenti balneari.
6. Autosaloni, esposizioni
7. Alberghi con ristorante.
8. Alberghi senza ristorante
9. Carceri, case di cura e di riposo, caserme e convitti
10. Ospedali.
11. Agenzie, studi professionali, uci.
12. Banche e istituti di credito
13. Cartolerie, librerie, negozi di beni durevoli, calzature, ferramenta
14. Edicole, farmacie, plurilicenza, tabaccai
15. Bed & Breakfast e Case per Vacanze
16. Attività di Ormeggi e Porto Turistico
17. Barbiere, estetista, parrucchiere
18. Attività artigianali tipo botteghe
19. Autocina, carrozzeria, elettrauto
20. Attività industriali con capannoni di produzione
21. Attività artigianali di produzione beni specici
22. Osterie, pizzerie, pub, ristoranti, trattorie e agriturismi.
23. Birrerie, hamburgerie, mense
24. Bar, caffè, pasticceria
25. Generi alimentari (macellerie, pane e pasta, salumi e formaggi, supermercati)
26. Plurilicenze alimentari e miste
27. Fiori e piante, ortofrutta, pescherie, pizza al taglio

28. Ipermercati di generi misti
29. Banchi di mercato.
30. Discoteche e night club.

PER INFORMAZIONI
In caso di smarrimento o mancato recapito dell'avviso, per il ritiro della modulistica e per qualsiasi informazioni occorrente è attivo apposito sportello presso la Genesis S.r.l. in Ischia alla Via Iasolino 1 dal lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, tel. 081/983220-5070821, fax 081/3334397, e-mail genesis.ischia@libero.it.

Comune di Ischia
Il Funzionario Responsabile
S.U.A.P. e Tributi Locali
Dott.ssa Paola Mazzella

adobe readerScarica la Nota Informativa

adobe readerModello iscrizione e cessazione TARI per Società

adobe readerModello iscrizione e cessazione TARI per Abitazioni

La città
Eventi in città
Luoghi del benessere
La storia
La natura
Il mare
Le sorgenti
In cucina
Vacanze a Ischia
Call center
Partenze intelligenti
Come mi muovo
Dove mangio
Dove dormo
Tra spiritualità e cultura
La movida
L'indispensabile
Cartina del Comune
Numeri utili
In giro per Ischia
Ischia a piedi
Ischia per mare
Percorsi d'autore
Ischia sottomarina
Ischia aragonese
Ischia verde
Ischia fiabesca
Baci da Ischia
Segnala questa pagina ad un amico Contattaci | Risorse internet ischitane | Credits