Logo
Notizie in Città
Biotestamento, il registro presso il Comune d’Ischia Biotestamento, il registro presso il Comune d’Ischia
Presso il Comune d’ Ischia è possibile sottoscrivere il testamento biologico scaricando dal sito internet www.comuneischia.it, nella sezione dichiaro e comunico, la modulistica per depositare la dichiarazione di volontà anticipata per i trattamenti sanitari. Si tratta di dare la possibilità di lasciare nero su bianco la propria volontà circa i trattamenti sanitari (nutrizione e idratazione artificiale), gli accertamenti diagnostici, le scelte terapeutiche e singoli trattamenti sanitari. Sarà inoltre possibile nominare un fiduciario che dovrà rappresentare le decisioni prese dalla persona che l’ha indicato, quando quella stessa persona non sarà in grado di esprimersi. La dichiarazione, scritta in forma leggibile, dovrà essere consegnata personalmente presso l’Ufficio di Stato Civile, previo appuntamento, sito nei locali di Via Iasolino con allegata copia del documento d’identità del dichiarante e del fiduciario. La legge sul testamento biologico è stata approvata in via definitiva a dicembre dell’anno appena trascorso; dal titolo “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari” è composta da 8 articoli e introdurrà, entro alcuni limiti, il diritto all’interruzione delle terapie che, finora, doveva passare dai tribunali e il diritto a decidere per sé nel caso in cui, a un certo punto, si sia impossibilitati a farlo. «Con il consenso informato ai trattamenti sanitari – dichiara il consigliere Luigi Di Vaia, in prima linea per l’istituzione del registro - si prevede la possibilità di dettare in anticipo le proprie convinzioni sui trattamenti a cui essere sottoposti nelle fasi finali della propria vita. Si tratta di una norma che assicura il rispetto della dignità delle persone fino all’ultimo giorno di vita. Sono soddisfatto perché parliamo di una misura di civiltà e di grande attenzione per la persona umana».
La Torre di Sant’Anna cantiere culturale di eccellenzaLa Torre di Sant’Anna cantiere culturale di eccellenza
È in piena attività la campagna di restauro presso la Torre di Sant’Anna che vedrà impegnati, nelle prossime sei settimane, giovani restauratori provenienti dall’Università di Dresda, capitanati dai Proff. Thomas Danzl e Monica Martelli. I lavori, iniziati nel 2011 in merito a una convenzione che il Comune d’Ischia ha firmato con la Soprintendenza per i beni culturali, il Circolo Sadoul e l’Università tedesca, riguardano il recupero delle pitture murarie presenti sul piano nobile dove è stata portata alla luce una vasta collezione di pitture grottesche, a muro e sulla volta, risalenti alla seconda metà del XVI secolo, realizzate con tecnica a secco ed eseguite sui modelli di Vredeman de Vries. Lo scopo di questa nuova campagna, oltre quello di portare a termine i lavori di consolidamento e di ripulitura iniziati ormai sette anni fa, è quello di recuperare il piano del focolare situato nelle sale del piano nobile. «Il recupero delle pitture murarie, - dichiara l’assessore alla cultura Salvatore Ronga - grazie agli studenti della Scuola di Dresda, guidati dal prof. Thomas Danzl, si inserisce in un percorso di valorizzazione di uno dei monumenti più importanti dell’isola. La torre di Sant’Anna diventa così un cantiere culturale di eccellenza che apre sempre nuove prospettive sulla conoscenza della nostra storia». Diverse le campagne di restauro che si sono susseguite nel corso di questi anni e che hanno portato qui sull’isola circa sessanta restauratori che hanno operato con entusiasmo su quest’affascinante cantiere ischitano.«L'operazione di recupero che si sta svolgendo in queste settimane alla Torre è di un'importanza fondamentale per l'intera isola pronta a offrire un'alternativa culturale al turista che sceglie di trascorrere qui le sue vacanze. Ischia non è solo mare e terme, Ischia é anche e soprattutto cultura». Così il sindaco Enzo Ferrandino.
Innamorati storicipixel spaziatore Baci da Ischia

pixel spaziatore

Souvenir ischitani.
Webcam e panorami virtuali dall'isola per te.

Percorsi d'autore Girovagando
"Ischia Sottomarina" di Franco Savastano
"Ischia Verde" di Giuseppe Sollino
"Ischia Fiabesca" di Ugo Vuoso
"Ischia Aragonese" di Giovanni Di Meglio
Ischia a piediIschia per mare

Ambito Sociale N13Locandina 160 anni

Vai al sito
Fatturazione Elettronica

Segnala questa pagina ad un amico

Page Ranking Tool
Il sito internet del Comune di Ischia è curato dall'Ufficio Istruzione e Cultura - Dr.Michele Mancusi - (N.B. Le foto della testata sono risorse prese dal web)